immagine di un gruppo di colleghi sorridenti di cui uno disabile

Organi e Procedura

ELENCO ORGANI E COMPETENZE

La procedura viene gestita attraverso un comitato di garanzia e controllo formato da 6 membri, metà nominati dalle Associazioni dei Consumatori e metà nominati da Enel Italia srl, una segreteria di negoziazione e una commissione composta dai conciliatori, rappresentanti delle parti in dialogo.

Elenco Componenti del Comitato Paritetico Garanzia e Controllo

Elenco Ufficiale aggiornato al 29 gennaio 2020

 

PROCEDURA

Il cliente che intende richiedere una Negoziazione Paritetica si deve rivolgere ad una delle Associazioni dei Consumatori del CNCU che vi ha aderito. 

La procedura si svolge online e si può attivare dopo avere inviato un reclamo e trascorsi 30 giorni dalla data di invio del medesimo o contestualmente alla risposta se ritenuta insoddisfacente. 

La procedura deve essere conclusa entro 90 giorni dalla sua attivazione. In caso di esito positivo della negoziazione, il verbale che verrà redatto ha efficacia di accordo transattivo, ai sensi degli artt. 1965 e seguenti del codice civile. 

 

CONCILIATORI

I conciliatori sono i rappresentanti delle rispettive parti e devono ricevere, da queste ultime, un incarico di almeno tre anni per garantire l’indipendenza della loro azione. Devono avere competenza in materia di risoluzioni ed essere liberi da ogni conflitto di interesse che possa minare la loro imparzialità.
Per ogni informazione circa l’elenco dei conciliatori abilitati alla procedura di negoziazione paritetica è possibile scrivere alla e-mail segreteria ADR segreteriaADR@servizioelettriconazionale.it

Elenco conciliatori Associazioni dei Consumatori

Elenco conciliatori Servizio Elettrico Nazionale

Elenchi aggiornati al 18 luglio 2022

 

PER SAPERNE DI PIU’

Per ogni informazione sulla regolamentazione della Procedura puoi consultare il protocollo di Intesa, lo Statuto e il Regolamento.

La normativa che disciplina la Negoziazione Paritetica è in particolare contenuta:

  • nella Direttiva 2013/11/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 21 maggio 2013 sulla risoluzione delle controversie dei consumatori, che modifica il regolamento (CE) n. 2006/2004 e la direttiva 2009/22/CE (Direttiva sull'ADR per i consumatori).
  • nel Decreto Legislativo 6 agosto 2015, n. 130 attuativo della direttiva 2013/11/UE
  • nella Delibera 209/2016/E/com - TICO (Testo Integrato Conciliazione come modificato dalle delibere 383/2016/E/com e 355/2018/R/com in vigore dal 1 gennaio 2019), dedicata alle risoluzione extragiudiziale delle controversie tra clienti o utenti finali e operatori o gestori nei settori regolati dall'Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente.